Hackintosh - Mojave 10.14 su Asus ROG STRIX Z390-F

Rispondi
Avatar utente
Non connesso

AndreaP
Nuovo Utente
Reactions:
Messaggi: 1
Iscritto il: sab feb 23, 2019 12:40 pm
Grazie ricevuti: 2 volte

Hackintosh - Mojave 10.14 su Asus ROG STRIX Z390-F

#1

Messaggio da AndreaP » lun mar 04, 2019 2:38 pm

Hackintosh - Mojave 10.14 su Asus ROG STRIX Z390-F
Dopo aver montato il mio primo PC, decido di farci un Hack.

Necessario:
  • Un Mac (di qualsiasi tipo)
  • L'app "Installa macOS Mojave" (ottenibile dal Mac App Store, se porta su preferenze di sistema assicurati di aver l'ultima versione di macOS e poi procedi al download, saranno circa 6GB e l'app verrà visualizzata solo al termine sulle Applicazioni)
  • Cartella con tutto il necessario per l'installazione (probabilmente man mano nel tempo i software che ci saranno sulla cartella diventeranno sempre più obsoleti, nonostante ciò saranno sempre funzionanti e funzioneranno in egual modo a quello descritto
  • USB da 8 GB (in teoria non di più altrimenti andrebbe partizionata, ma magari funziona comunque, per sicurezza suggerisco di usarne una da 8GB, altrimenti se provate fatemi sapere per aggiornare la guida)
Preparazione USB
  1. Aprire Utility Disco, selezionare la USB e inizializzarla in questo modo:
    Nome: "A vostra scelta"
    Formato: Mac OS Esteso (journaled)
    Schema: Mappa partizione GUID
    Per quanto ne so questo passaggio non è obbligatorio, ma credo sia comunque buona norma.
  1. Installazione di macOS sulla USB
    Aprire: il software TINU
    Selezionare: Create a bootable macOS installer
    Cliccare: Proceed
    Spuntare: I have read and agree to the terms and conditions of the license agreement
    Cliccare: Agree
    Selezionare: la USB denominata a vostra scelta
    Selezionare: il file su applicazioni Installa macOS Mojave.app
    Cliccare: procedi
    Attendere il completamento
    Abbiamo ora creato la USB con il sistema operativo correttamente, manca ancora però un bootloader e i kext necessari per far funzionare l'Hack correttamente
  1. Installazione del bootloader:
    Aprire: Clover_v2.4k_r4884.pkg
    Cliccare: Continua
    Cliccare: Continua
    Selezionare: ora la USB denominata a vostra scelta (non il vostro Mac)
    Cliccare: Continua
    Cliccare: Ad hoc
    Spuntare: Installazione solo per avvio in UEFI
    Assicurarsi di aver selezionato anche (dovrebbe farlo automaticamente): Installare Clover nella ESP - Drivers UEFI
    Immagine
    Cliccare: Installa
    Inserire: La vostra password del Mac
    Cliccare: Installa software
    Cliccare: Chiudi
  1. Installare kexts e adattamenti per il PC
    Aprire: Clover Configurator
    Selezionare: la sezione "Mount EFI"
    Selezionare: nella sezione EFI Partition il tasto "Mount Partition" relativo alla nostra USB, che dovrebbe avere un nome del tipo "Installa macOS"
    In teoria questi passaggi non sono necessari, assicuratevi di avere la partizione EFI della USB visibile e modificabile, quindi se non è possibile cliccare il tasto è proprio perché è già stata montata la partizione EFI
    Copiare: la cartella EFI nella nostra cartella e sostituirla a quella esistente nella partizione EFI della USB
La USB è pronta, passiamo all'azione!

Preparazione del PC
  1. Accendere il PC con la USB inserita, preferibilemente in uno slot USB della Mobo (Motherboard = Scheda madre, quindi posteriore nell'IO Panel) e scollegare tutte le USB non necessarie
    Magari fatemi sapere se funziona anche con tante USB collegate, ma per prevenzione scollegate tutto
  1. Premere F2 per entrare nel BIOS
  1. Settare in questo modo: Advanced -> System Agent (SA) Configuration -> Graphic Configuration:
    Immagine
  1. Selezionare: nella sezione Boot, nella sezione Boot Option Priorities, come Boot Option #1: la USB, settore come Disabled tutte le altre
  1. Sempre nella sezione Boot recarsi in Secure Boot -> OS Type: Other OS, aprire poi Key Management e infine premere su "Clear Secure Boot Keys" e confermare
  1. Infine nella sezione Exit, premere "Save changes and exit"
Ci siamo quasi ..

Installazione di macOS
Arriverai su Clover, selezioni la USB e attendi: è macOS quello che vedi, visto? emoticon-occhi_61
  1. Apri Utility Disco, seleziona l'SSD per installazione e inizializzalo come Mac OS Esteso (journaled), se richiesto la mappa partizione è sempre quella GUID. Il nome è a tua scelta
  1. In alto seleziona il menu a tendina "Vista" e clicca mostra tutti i dispositivi, oppure da tastiera cmd + 2, inizializza ora per sicurezza anche il dispositivo, sempre del volume che hai appena inizializzato, sempre Mac OS Esteso (journaled) e sempre con mappa partizione GUID
  1. Una volta terminato clicca in alto a sinistra il pulsante rosso per uscire e apri "Installa macOS", clicca Avanti, Accetto, Accetto, seleziona il disco appena inizializzato e clicca Installa, ci vorra un po' di tempo, ma ne vale la pena
    Il PC si riavvierà, una volta arrivato su Clover assicurati di selezionare questa volta la partizione appena creata.
  1. Purtroppo l'installazione andrà avanti in inglese, ma non preoccuparti e procedi la configurazione come fosse un normale PC. Giunto alla fine vai su Preferenze di Sistema > Data e Ora > Fuso orario e sistemalo in Italia.
Installazione del bootloader sull'Hack
  1. Aprire: Clover_v2.4k_r4884.pkg
  1. Cliccare: Continua
  1. Cliccare: Continua
  1. Selezionare: ora l'SSD denominata a vostra scelta
  1. Cliccare: Continua
  1. Cliccare: Ad hoc
  1. Spuntare: Installazione solo per avvio in UEFI
  1. Assicurarsi di aver selezionato anche (dovrebbe farlo automaticamente): Installare Clover nella ESP - Drivers UEFI
  1. Selezionare: infine "Install Clover Preference Pane"
    Immagine
  1. Cliccare: Install
  1. Inserire: La vostra password del Mac
  1. Cliccare: Installa software
  1. Cliccare: Chiudi
Spegni il PC, rimuovi la USB e seleziona dal BIOS come Boot Option #1 la SSD con su macOS, ed il gioco è fatto.

Fatemi sapere se vi è stata utile la guida, o se c'è qualcosa da aggiungere. Ricordatevi ancora che dovete mappare le USB e sistemare eventualmente per la GPU. emoticon_urca

Buon macOS! emoticon_tecnologia

Rispondi