Jump to content
You are a guest user Click to join the site
bolverk

Boot Windows 10 - Catalina - Ubuntu

Recommended Posts

Posted (edited)

Salve a tutti, sono nuovo nel forum, quindi prima di tutto porgo un saluto generale alla community¬†ūüė鬆Il lavoro da voi svolto √® assolutamente da ammirare.

 

Dopo tale introduzione, sono qui a porvi il mio problema/quesito in seguito alla mia esigenza di creare, come da titolo, un'ambiente di boot che mi permetta di accedere ai sistemi operativi citati nel titolo della discussione.

 

Prima di tutto vi espongo la mia configurazione hardware, per appurare se ciò che vorrei realizzare è fattibile:

 

Operating System - Windows 10 Pro 64-bit

CPU - Intel Core i7 4770K @ 3.50GHz    

RAM - 16,0GB Dual-Channel DDR3 

Motherboard - ASRock Z97 OC Formula     

Graphics - NVIDIA GeForce GTX 1070 Ti

Storage:
931GB NVME SSD 1TB 
465GB Samsung SSD 850 EVO 500GB 
596GB Western Digital WDC WD6400AAKS-22A7B2 
931GB Western Digital WDC WD10EZEX-00KUWA0

 

Analizzata questa configurazione, attualmente utilizzo NVME SSD 1TB per Windows 10, i due dischi rigidi WDC vengono utilizzati per salvare dati, mentre il Samsung SSD 850 EVO 500GB, attualmente è composto da 3 partizioni:

 

Prima partizione 165gb - Viene utilizzata per la gestione degli applicativi su Windows 10, quindi tutti i programmi che posso evitare di installare su NVME.

Seconda e Terza partizione 150gb - Sarebbero le partizioni che vorrei dedicare all'utilizzo dei sistemi operativi che vorrei installare, quindi una dedicata a macOS Catalina e un'altra a Ubuntu.

 

Attualmente dispongo del dispositivo USB Sandisk Extremo Pro 256gb nel quale ho installato l'utility fornita dall'applicativo portable Ventoy, che mi ha permesso di creare un ambiente di boot dandomi la possibilità di scegliere quale ISO/DMG avviare. All'interno del dispositivo si trovano la ISO di Windows 10, la DMG di macOS Catalina e la ISO di Ubuntu.

 

Ho verificato che tutte le immagini si avviino correttamente, ma la problematica che sorge è la seguente:

 

Se dovessi procedere ad installare prima Ubuntu o prima macOS Catalina, incapperei nel rischio che il bootloader di Ubuntu (GNU GRUB) e quello di Catalina (Clover) entrassero in conflitto; come posso procedere nell'installazione per ottenere un risultato che mi permetta di arrivare ad una schermata di boot che mi dia la possibilità di scegliere quale sistema operativo avviare, in base alle mie esigenze nel momento di tale scelta?

 

Ringrazio anticipatamente per il supporto che potreste fornirmi, attendo un vostro riscontro per poter procedere a questa configurazione che mi agevolerebbe molto il lavoro.¬†ūüėĀ

Edited by bolverk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho capito i 165 Gb a fronte di W10 su 1 Tb..?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao netgear

 

Si il NVME SSD lo vorrei utilizzare solo ed esclusivamente per Windows 10 ed eventuali videogiochi, quindi utilizzare la partizione da 165gb del SAMSUNG 850 EVO per l'installazione di programmi da utilizzare per Windows 10, per quanto riguarda invece le restanti due partizioni presenti su Samsung, le vorrei utilizzare per i restanti OS citati nella discussione. Mi hanno consigliato di fare così per logorare il meno possibile il NVME.

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, bolverk ha scritto:

Mi hanno consigliato di fare così per logorare il meno possibile il NVME.

che consiglione! è come prendere la macchian nuova e poi gli lasci la plastica sui sedili

se prendi un NVMe per avviare il solo OS, serve una mazza, nell'uso normale i tempi di boot con un SSD non è che cambino molto... se invece devi caricare giga su giga per un gioco, beh magari qualcosa si vede.

Fai un po' come ti pare, ma per me questa del logoramento dell'NVMe, che ha una sua logica, ma sai quando li logori?! in un lontano futuro, se non schiattano prima per altre cause... i soliti geni, dicevano le stesse cose per gli SSD una decina di anni fa.

 

poi questo thread √® stato aperto nella sezione guide, √® da spostare e trovargli¬†una collocazione pi√Ļ adeguata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao iCanaro

 

Non mi crea problemi rispettare questo partizionamento, mi sta bene tenere questa impostazione. Grazie comunque per avermi informato su tale tematica.

 

Mi spiace aver errato la sezione nel forum, pensavo fosse quella corretta.

 

Ma il partizionamento dei dischi non era il problema posto in questa discussione, non capisco perch√© viene preso in esame¬†ūüėÖ

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, bolverk ha scritto:

Ma il partizionamento dei dischi non era il problema posto in questa discussione, non capisco perché viene preso in esame

 

forse perché non è un problema

 

oltre scrivere nella sezione guide, magari dagli una occhiata, netgear ne ha scritte moltissime e tutte illuminanti... non devi nemmeno fare la fatica di cercarle, ha i link in¬†firma¬†ūüėČ

Share this post


Link to post
Share on other sites

D'accordo, vista l'ostilità nei miei confronti potete tranquillamente chiudere il topic. Grazie ugualmente, osserverò le guide di netgear. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 hours ago, bolverk said:

Ma il partizionamento dei dischi non era il problema posto in questa discussione, non capisco perch√© viene preso in esame¬†ūüėÖ

 

Perché non ha nessun senso, ci sono modi diversi, casomai, se necessari.

 

L’uso normale di Windows prevede (in media) meno di 1 Gb l’ora in scrittura, poi dirottare su un altro SSD che si deteriora cmq, con TBW inferiore…

 

Un 970 EVO da 1 Tb ha un TBW di 1200, nel mio caso che rientra sotto 1 Gb (0.865 ad oggi) l’ora x 15 ore giornaliere, fai un po’ i conti… 224 anni.

 

Ma se invece di 15 Gb giornalieri ne scrivessi pi√Ļ di 350 ūüėģ, mi durerebbe sempre pi√Ļ di 10 anni‚Ķ

 

Sotto questo aspetto, se il tuo uso rientra in una condizione di normalit√†, puoi optare per una configurazione classica, pi√Ļ ordinata e sicura, avendo libert√† sull'altro SSD, che al momento risulta vincolato da altro...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riguardo al resto è un Forum un po' severo, lasciamo poco spazio a volte alle "buone maniere", ma è solo nell'interesse di chi vuole imparare, quindi diciamo giustificato nell'ottenimento di risultati :)... Quindi non ostilità, ma severità... 

  • +1 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

√ó
√ó
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.