Jump to content
You are a guest user Click to join the site
SemanticA

Guida Gigabyte Aorus PRO Z390 + i5 9600k + RX580 / Vega con EFI e Sblocco CFG/MSR per NVRAM

Recommended Posts

Buongiorno a tutti, posto qui le mie riflessioni e la mia mini-guida all’installazione di Catalina (procedura compatibile anche con Mojave) su scheda madre Z390 Gigabyte Aorus Pro

(guida compatibile anche con Aorus PRO WIFI , previa disabilitazione wifi non compatibile con OSX in quanto chipset intel)

 

Cominciamo….

In questa guida, sono stati utilizzati i seguenti componenti e soprattutto nessuno è stato maltrattato! :

 

Mainboard: Gigabyte Aorus Pro rev1,0 chipset z390 bios f12d

CPU: Intel i5 9600k

RAM: Ballistix Sport LT (3x16gb)

Video: AMD Sapphire RX580 Nitro+

CPU Cooler: iTek Liqui v2 240 (modificato)

NVMe: Sabrent 256gb

Case: Deepcool Matrex 70

WiFi/BT: Abwb 802.11AC BT4.0 chipset BCM943602CS pci-e 

Vari SSD e HDD che però a noi non interessano...

 

Spoiler

1076648827_aoruspro.thumb.jpg.13f24e573f20dc75d6ea97a36c2f9602.jpg

bt.thumb.jpg.393bdf1c38f41fad3e47cef5e98a0cfe.jpg

i5.thumb.jpg.4741de01c15e391781adfe7b0a08ec8a.jpg

itek.thumb.jpg.a6fb73648affaa39eb5e7cc300636f66.jpg

nvme.thumb.jpg.45680b0fbe9888010e5d73db331e810f.jpg

386726818_ram4x16.thumb.jpg.806e241c83f834546c4be4d9a5cfa939.jpg

RX580.jpg.231d3244297bad29d6d4f40ac62b322a.jpg

matrexx.thumb.jpg.16fd9fd2bdd17b9a31f5341ba4515f54.jpg

 

 

 

COSA FUNZIONA:

  • Porta Ethernet
  • Audio
  • WiFi (con il modulo utilizzato in questa guida OOB installato nella PCI-E più in basso)
  • SSD Trim
  • USB 3.0 , USB 2.0 e USB-C  (USB-C interna DISABILITATA con mappatura)
  • AirDrop (con il modulo utilizzato in questa guida OOB installato nella PCI-E più in basso)
  • iCloud
  • Accelerazione Hardware h264/HEVC  
  • iMessages
  • Facetime
  • Sleep e Wake
  • Sleep e Spegnimento tramite pulsante Power
  • Handoff
  • Continuity
  • Sidecar
  • NVRAM
  • AppleTV 

 

 

COSA NON FUNZIONA:

  • Netflix su Safari (funzionante su Vega56/64)
  • Null’altro (ditemi voi in caso!)

 

 

OCCORRENTE:

  • Chiavetta USB installazione Mojave/Catalina con EFI ottimizzata (in allegato)
  • Chiavetta USB con EFI modificata per sblocco CFG/MSR e salvataggio profilo bios
  • Una Aorus PRO Z390 con bios f11/f12d
  • Una RX580/590 / Vega56/64
  • Un monitor xD
  • Un mouse e una tastiera LoL

 

 

Prepariamo la chiavetta di installazione:

Per fare questo, o emulate osx su macchina virtuale da Windows o usate un vero Mac/Hack. 

In questo Forum , è presente la guida alla creazione Vanilla (no Vanilla Ice, gli anni 80 son finiti ahimè)… seguite quella!

…..Dopo questa bruttissima battuta, alla fine della creazione della vostra chiavetta di installazione, dovrete copiare la cartella EFI allegata alla guida al posto di quella creata dall’installazione di Clover. Non preoccupatevi, la cartella che scaricherete, non è nient’altro che una EFI di Clover 5103 opportunamente modificata per la nostra scheda madre e per la nostra RX580 (allego anche una efi per i possessori di Vega), completa di SSDT (Grazie doveroso a @Gengik84 ) e di mappatura USB. 

Create anche un’altra chiavetta per lo sblocco CFG/MSR. Per creare questa chiavetta, sempre da virtual/Mac/Hack, seguite gli stessi passaggi per l'installer (solo la parte di DiskUtility dove si partiziona, senza poi dare il comando createinstallmedia etc e senza installare Clover...)…Fermatevi alla creazione delle partizioni. Nella partizione EFI (che sarà VUOTA), copiate e decomprimete il file BOOT.zip allegato (vedi fondo del post), in modo da ritrovarvi con il percorso EFI\BOOT\BOOTX64.efi

 

 

IMPOSTAZIONI BIOS:

(impostazioni basate su versione f11 o successive – meglio aggiornare a f12d - bios f12d allegato al fondo della discussione)

Per prima cosa, una volta assemblato il tutto, facciamo partire la macchina.

Entriamo nel BIOS (con il tasto CANC)

Carichiamo le impostazioni di default, riavviamo e rientriamo nuovamente nel BIOS

A questo punto, andiamo a cliccare su “Advanced Mode” per attivare l’interfaccia completa.

Inseriamo le seguenti impostazioni, lasciando TUTTO il resto di default:

 

    • Boot -> Windows 8/10 Features -> Other
    • Boot -> CSM Support -> Disabled
    • Favourites -> Extreme Memory Profile (X.M.P.) -> Profile1
    • Favourites -> VT-d -> Disabled (Si può benissimo lasciare abilitato ma a volte crea problemi)
    • Settings -> IO Ports -> USB Configuration -> Legacy USB Support -> Enabled
    • Settings -> IO Ports -> USB Configuration -> XHCI Hand-off -> Enabled
    • Settings -> IO Ports -> USB Configuration -> USB Mass Storage Driver Support -> Enabled
    • Settings -> IO Ports -> USB Configuration -> Port 60/64 Emulation -> Enabled
    • Settings -> IO Ports -> Internal Display Output -> PCIe 1 Slot
    • Settings -> IO Ports -> Internal Graphics -> Disabled (la attiveremo dopo! )
    • Settings -> IO Ports -> Above 4G Decoding -> Enabled
    • Settings -> Miscellaneous -> Software Guard Extensions (SGX) -> Disabled
    • Settings -> Platform Power -> Platform Power Management -> Enabled
    • Settings -> Platform Power -> PEG ASPM -> Enabled
    • Settings -> Platform Power -> PCH ASPM -> Enabled
    • Settings -> Platform Power -> DMI ASPM -> Enabled
    • Settings -> Platform Power -> ErP -> Enabled
    • Settings -> Platform Power -> RC6(Render Standby) -> Enabled
    • Save & Exit  Save & Exit Setup 

 

Avendo io il bios settato in lingua inglese, ho riportato tutti i menu scritti in inglese! Ma comunque vi posto le foto per far rendere l’idea di cosa impostare!

 

Spoiler

200127150445.thumb.jpg.bc8a5c91eda6e1f415097139f6cf19d9.jpg

200127150459.thumb.jpg.6b27227de98bf10d51580595edd60dd5.jpg

200127150513.thumb.jpg.94b3f6871ddf65f3d088ca288f425d03.jpg

200127150531.thumb.jpg.1478dc5a77dc95ea3dd00e88fe953443.jpg

200127150547.thumb.jpg.3785b77119ee5fe9b72ef58f3b80500c.jpg

200127150604.thumb.jpg.e6c012f8f6f6650412b839311af5c123.jpg

200127150703.thumb.jpg.b4f6b9e60798b859135ab447a476cc1c.jpg

200127150722.thumb.jpg.dec55591f849d1e4ee1794fbfaf6380a.jpg

200127150730.thumb.jpg.3df801ed12e5387cfe069412f0eacea5.jpg

200127150744.thumb.jpg.aa959b7d3651043deedf0dd0b69b7799.jpg

 

 

A questo punto, procediamo con lo sblocco della CFG per avere NVRAM COMPLETAMENTE compatibile con Mojave/Catalina

(il fatto che sia nativa dalla revisione f10 del bios, non vuol dire che sia compatibile con OSX e che non dia problemi. Per questo è decisamente consigliato sbloccare la CFG/MSR) 

 

SALVATAGGIO PROFILO BIOS

 

Entriamo nuovamente nel nostro BIOS con il tasto CANC…

A questo punto, portiamoci nella sezione Boot

Andiamo a salvare la nostra configurazione cliccando su “Save Profiles”… (bada bene, il nostro Hack funzionerebbe già così, ma è una rifinitura non da poco quella che andremo a compiere!  )

Salvate la config su un dispositivo esterno (ad esempio la chiavetta creata per lo sblocco) o comunque sia, NON salvate sui “banchi” proposti dal bios…scendete con le opzioni fino a selezionare “disk etc (non ricordo esattamente ma comunque è l’ultima opzione)”, scegliete il vostro disco (la vostra chiavetta fat/ntfs ma meglio fat), date un nome al file tipo “configOK” e salvate. Vi servirà dopo lo sblocco!

 

 

SBLOCCO CFG MSR

 

ATTENZIONE QUESTA OPERAZIONE VA EFFETTUATA SOLO CON LA SCHEDA MADRE IN OGGETTO O CON LA SCHEDA MADRE AORUS DESIGNARE Z390 POICHE’ LA STRINGA DA SBLOCCARE E’ LA MEDESIMA. NON MI ASSUMO RESPONSABILITA’ PER CHI USA QUESTA PRECISA OPERAZIONE CON I VALORI RIPORTATI SU UN'ALTRA AORUS POICHE’ POTREBBE RENDERE INUTILIZZABILE LA VOSTRA MAINBOARD E RENDERLA UN GRAZIOSO FERMACARTE. 

 

Dopo il doveroso disclaimer in maiuscolo, cominciamo: 

Scaricate il file allegato, copiatelo nella root della vostra chiavetta creata in precedenza (quella per lo sblocco, non quella per l’installazione)

Una volta copiato il file BOOT.zip e scompattato nella root, (a questo punto sarà comparsa la cartella EFI) avviate il pc/futuro hackintosh, dalla chiavetta in questione.

All’avvio del PC, premete F12 e selezionate la suddetta chiavetta UEFI

 

Vi si presenterà davanti una EFI Shell, NON preoccupatevi.

Al prompt dei comandi, scrivete:

 

setup_var 0x5C1 0x00

(-premete invio/enter-)

### NB -Attenzione che quando arriverete alla shell efi, la vostra tastiera utilizzerà il layout inglese, quindi per fare l’underscore tra “setup” e “var”, dovrete fare “shift” + “?” e non come verrebbe da pensare “shift” + “-“ ###

 

Una volta effettuata questa operazione, verranno fuori diverse stringhe, ma a voi/noi non interessano (cioè si, è quello che vogliamo e che ci interessa, ma non complichiamoci la vita, c’è modo in altri lidi per specificare cosa salta fuori come output). A questo punto SPEGNETE IL PC. (Attenzione SPEGNETELO non RIAVVIATELO)

 

Una volta spento il pc:

___________________________________________________________

PASSAGGIO MOLTO IMPORTANTE:

 

STACCATE la spina dall’alimentatore.

Schiacciate il tasto di avvio PC (questo per scaricare i condensatori).

RIMUOVETE LA PILA A BOTTONE DEL BIOS (possibilmente aiutandovi con un qualcosa appuntito ma non ferroso… )

Attendete circa 5 minuti e/o un caffè. (non abbiate fretta…sono 5 minuti, non una notte intera!)

Reinserite la batteria, reinserite il cavo di alimentazione e accendete il pc

___________________________________________________________

 

A questo punto, NON PREOCCUPATEVI se magari il pc si riavvierà da solo anche un paio di volte durante la primissima fase di boot (ancora prima che compaia il logo Aorus).

Una volta che il pc presenta il logo Aorus, clicchiamo di nuovo il tasto CANC e entriamo nel bios.

Un messaggio vi avviserà che è mancata la corrente e le impostazioni sono tornate quelle di fabbrica.

Ottimo! È quello che vogliamo!

A questo punto, entrati nel bios, reimpostate la modalità “advanced mode” del bios

Andate nella sezione “Boot”

Con la vostra chiavetta dove avete salvato la config inserita, andate a cliccare su “Load Profiles” , selezionate l’ultima opzione che vi da, in modo da poter selezionare, dopo, la vostra chiavetta. Una volta selezionata la chiavetta, selezionate il profilo creato prima Date “OK”. Ci andrà mezzo secondo, e le impostazioni saranno caricate. (NB non le vedrete subito ma solo al successivo riavvio)

A questo punto, cliccate su “Save & Exit Setup

 

Questo passaggio è solo per utenti con schede video RX-4/5xx

(Per i possessori di Vega56/64 , passare direttamente all’installazione di Mojave/Catalina)

…una volta riavviato, rientrate nuovamente nel bios, è la penultima volta, ve lo giuro!

In:  Settings -> IO Ports -> Internal Graphics , adesso selezionate Enabled

Riavviate e rientrate nel bios. A questo punto impostate queste opzioni:

    • Settings -> IO Ports -> DVMT Pre-Allocated -> 64M
    • Settings -> IO Ports -> DVMT Total GFX0-Allocated -> 256M

 

(in realtà dovrebbero già essere impostate di default, ma voi controllate!)

 

Tornate su Boot e selezionate “Save Profiles” , salvate il nuovo profilo appena creato e successivamente, cliccate su “Save & Exit Setup

A questo punto, la vostra Aorus PRO è pronta con NVRAM nativa e completamente compatibile con OSX.. e con la iGPU impostata per Quicksync!!!

Da questo punto in poi, è tutto in discesa! 

(almeno fino a che non aggiornate il bios oppure ricaricate con “load optimized default” ma dopo tutta sta titritera, non la facciamo mica sta cosa! xD vero?? ) 

 

Non resta che partire con l’installazione di OSX vera e propria!

Avviate l’installazione normalmente seguendo i canonici passi.

L’unico accorgimento è, una volta installato il tutto, utilizzare il vostro editor plist preferito , (possibilmente NON textedit …se proprio proprio non avete altra scelta, meglio clover configurator) e modificare il seriale e l’smuuid. 

Se utilizzate Clover Configurator, cliccate diverse volte su “generate serial” e “generate smuuid”, non modificate l’smbios. Lasciate 19,1 che è il più consono per i processori CoffeeLake.

Dopodichè ricordatevi di copiare il “Board Serial Number” ottenuto nella sezione “SMBIOS” in “MLB” nella sezione “RT Variable”

Sempre nella impostazione RT Variable, in “ROM”, dovrete inserire il MAC Address della vostra scheda di rete con l’esclusione dei “ : “ esempio, Mac address: D0:81:7A:CE:13:B0, diventerà  D0817ACE13B0 . Questa precauzione, farà funzionare senza problemi, dopo aver configurato un account apple, iMessage e FaceTime!

 

A questo punto, BUON HACK CON AORUS PRO Z390! 😄 

Aggiornate tranquillamente alle nuove versioni di OSX previo aggiornamento di clover in caso…

Saluti!

 

File allegati:

EFI Aorus PRO + RX580 con QuickSync ATTIVATO

EFI Aorus PRO + Vega56/64 senza QuickSync

EFI Boot per sblocco CFG/MSR

Bios versione f12b

 

Edited by SemanticA
  • Like 5
  • Thanks 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per questa guida, veramente apprezzato! 🙂

 

 

 

Pinned!

Oltre a essere una guida è anche una configurazione di riferimento

++1

  • +1 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fatto del mio meglio...se non si capisce qualche passaggio...capitemi...è tardi...sono in piedi dalle 4...ho sonno...ahahah 😄 

  • whahahah 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiungo in allegato anche una configurazione con RX580 ma con OpenCore... 

E' una prova visto che non ci ho capito molto di OC...(cioè ho capito cos'è e come funziona etc... ma non troppo su come conifgurarlo...c'ho messo anni per clover...datemi almeno fino al 2024 per OC)

Editate il file config.plist presente nella cartella EFI\OC e nella sezione PlatformInfo\Generic , sostituite i valori, dove è chiaramente specificato, con i relativi presi da Clover.

Attenzione, utilizzate solo xCode oppure PlistEdit Pro. NON usate altri programmi per editare il config...

Con questa EFI, il pc/hack parte egregiamente e tutto funziona...ma è da "affinare"...

EFI riservata a possessori di RX580 con bios f12d, CFG sbloccata e iGPU ATTIVATA.

Le mie conoscenze finiscono qui con OC...quindi, funziona, ma non sono in grado di affinare di più! Siate buoni e clementi! 😄 (magari se qualche anima pia ha voglia di dargli un occhiata)

 

Se a qualcuno eventualmente può servire, posso postare anche la config del bios da caricare dopo aver sbloccato la CFG...ma già vi do le efi...voi sbattetevi un po cacchio! ahahaahha

🙂

Un Saluto

 

 

Edited by SemanticA
  • Like 1
  • +1 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rispolvero... OpenCore non fa per me. Ritorno a Clover... 🙂 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quasi tutti dicevano la stessa cosa al tempo di Chameleon 😄, resistere e persistere, anche io sono vicino all'abbandono di Clover, magari uso solo la GUI per Windows e Linux, ma il tempo alla fine determinerà le cose...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella guida... Tra i driver che metti nella EFI hai provato ad avviare e testare il sistema senza Fsinject, datahubdxe, partitiondxe e VirtualSMC.efi (ora deprecato?) 

Facci sapere, e grazie ancora per la guida 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, A23SS4NDRO ha scritto:

Bella guida... Tra i driver che metti nella EFI hai provato ad avviare e testare il sistema senza Fsinject, datahubdxe, partitiondxe e VirtualSMC.efi (ora deprecato?) 

Facci sapere, e grazie ancora per la guida 🙂

 

Grazie... no non ho ancora provato sinceramente...ora sto profilando il monitor...appena ha finito provo xD

 

VirtualSMC deprecato?! e da quando?! xD è uscita ieri la versione 1.1.1 ...magari su OC...ma su clover?!me! 😛

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minutes ago, SemanticA said:

VirtualSMC deprecato

È deprecato il driver .efi perché è stato implementato in OC con il quirk AppleSMCIO, infatti nella release di VirtualSMC 1.1.1 non trovi quel driver efi

Poi mi pare che si usasse solo per FileVault, ma potrei sbagliare

Edited by A23SS4NDRO

Share this post


Link to post
Share on other sites

@SemanticA

virtualSMC.efi (all'interno della cartella driver) serviva solo per casi particolari edo ora dovrebbe essere inglobato in un altro driver

 

forse tu invece ti riferisci al kext... 😛

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche se qui il gruppo acidanthera dice che VirtualSMC.efi può essere anche usato su altri bootloader, ma secondo me a te non serve, quoto:

 

VirtualSmc.efi can still be used in other bootloaders

Share this post


Link to post
Share on other sites

si lui si e' confuso con l'alternativa a fakeSMC.kext..come dice il virtualSMC.kext e' uscito ieri come aggiornamento ma diversa cosa rispetto al driver .efi 🙂

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vabeh stasera provo senza tutto sto popo di roba.... poi “LUI” ...anche no... 😉 

  • whahahah 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

e c'e' pure la A maiuscola 🙂

 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ok provato senza i driver e con 19E224g ...tutto pare funzionare... 🙂 

  • +1 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allego le due efi clover aggiornate a oggi, snellite e testate... i seriali inseriti, sono messi a ***zo... possono andar bene come no... ricordatevi di cambiarli in base alle vostre esigenze!...

Entrambi gli smbios sono impostati su 19,1 poichè più idoneo...ma si possono cambiare in 1,1 eventualmente.

Grazie a @A23SS4NDRO che mi ha fatto notare l'inutilità di alcuni driver e a @Gengik84 al quale ho ciulato il ssdt 😛  🙂  e a @fabiosun che ha visto la "A" 😄 

 

...opencore lo lascio a voi esperti...io non ho voglia di creare un dsdt...o forse non ne sono pienamente capace...come già detto nella guida...datemi qualche annetto per imparare 😄 

 

 

 

Edited by SemanticA
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, SemanticA ha scritto:

@Gengik84 al quale ho ciulato il ssdt 😛  🙂

 è un piacere veramente.. ci mancherebbe 😉

 

in generale è veramente bello che spesso fai per aiutare... e poi dopo un po'..anche parecchio... c'è qualche simpaticone che nel vero senso della parola "ciula" il lavoro senza manco un credits.. o  anche peggio qualcun'altro ancora che  da credits proprio al "ciullone"...

eg: usb map... etc...

Ma del resto... "the same story..."... e in alcuni, altri casi è proprio vero il detto "siamo proprio italiani"... :default_hysterical:

Scusa il piccolo OT 🙂

 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiornamento: Nuova EFI per RX580 (e comunque tutte le ellesmere polaris) con l'abilitazione dei DRM su Safari. (Ora si può vedere Netflix in FHD con polaris)

Grazie a @iCanaro che mi ha quotato nel suo post e mi ha avvisato della nuova uscita della nuova beta di WEG. 

 

Saluti 🙂 

 

Spoiler

 

  • +1 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao @SemanticA

segnalo che la stringa per il CFG lock è la stessa sulla Gigabyte z390m gaming in mio possesso

2124918556_Schermata2020-02-10alle22_44_21.thumb.png.9ff58cd32fa9ce4e2ee2f7528388c0a8.png

 

Solo appunto: una volta sbloccato il CFG tramite il metodo descritto, eseguendo il reset del bios tale stringa ritorna al valore di default 0x1...perlomeno nel mio caso.

Tra l'altro questa cosa è specificata pure nella wiki di opencore....sicuro che nel tuo caso resti a 0x00 ?

  • +1 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seguendo alla lettera tutta la procedura descritta, resta 0x0 ...può ritornare a 0x1 solo caricando i valori di default e/o aggiornando a altra versione di bios e/o se Windows ci pasticcia dentro e/o si cambia da clover a oc per poi ritornare a clover continuando a resettare la nvram. Se si effettua la procedura e si mantiene lo stesso bootloader (anche aggiornandolo), la cfg resta sbloccata a 0x0 . dopo il reset bios/nvram effettuato con la rimozione della batteria, la mb riporta la cfg a 0x1 ma caricando la configurazione salvata prima di togliere la pila, viene ripristinato lo sblocco. Per questo che ho specificato tutti i passaggi che vanno obbligatoriamente eseguiti! ...e si , Assolutamente resta 0x0 . E , attualmente, lo è su entrambi i miei bios. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ps , se fosse tornata a 0x1  , con igpu attiva in bios, non partirebbe l’hack ...segnale di divieto immediato...poiché non riuscirebbe a controllare il collocamento della memoria...a meno di non usare accrocchi vari tipo i free2000 ...e ti garantisco che a ogni riavvio, era un gioiello! 😊

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiungo:

Ogni qualvolta che per un motivo o per l'altro, lo sblocco "salta" (vedi anche casualmente con aggiornamenti Windows e/o caricamento per sbaglio dei valori di default/reset bios), per ripristinare lo SBLOCCO della CFG, bisogna fare così (DUE PASSAGGI):

 

  • resettare il bios procedendo con la rimozione della corrente dall'alimentatore e rimuovendo la batteria tampone

(NON basta cortocircuitare i pin per il reset del bios poichè quella procedura NON cancella la parte di NVRAM lasciata indietro dal bios stesso)

 

  • entrare nel bios e caricare la config precedentemente salvata durante il primo sblocco illustrato nella guida

(pertanto, consiglio di mantenere il file della configurazione salvato sulla chiavetta)

 

SE SI AGGIORNA IL BIOS:

saranno persi tutti i dati di esso e la CFG ritornerà allo stato 0x1 (bloccata)

Bisognerà ripetere i passaggi dall'inizio (non basterà togliere la batteria e caricare la config inquanto non verrà riconosciuta poichè creata con una versione diversa di BIOS)

 

Comunque sia, io, sconsiglio l'aggiornamento del bios se la situazione con quello attuale è stabile e non da problemi.

 

Edited by SemanticA

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 11/2/2020 at 07:28, SemanticA ha scritto:

Ps , se fosse tornata a 0x1  , con igpu attiva in bios, non partirebbe l’hack ...segnale di divieto immediato...poiché non riuscirebbe a controllare il collocamento della memoria...a meno di non usare accrocchi vari tipo i free2000 ...e ti garantisco che a ogni riavvio, era un gioiello! 😊

 Ora mi hai fatto sorgere un dubbio....ho testato parecchie volte l'avvio solo tramite igpu visto che avevo deciso restituire la rx580.

Fallimento totale su tutta la linea, non ci sono riuscito. Ho dovuto attendere la vega 56 per poter riaccedere all'hack

 

Non dirmi che era il CFG lock il problema 😅

L'ho sbloccato da poco per poter lavorare con opencore

 

 

 

Edited by Seridan80

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 11/2/2020 at 07:22, SemanticA ha scritto:

Seguendo alla lettera tutta la procedura descritta, resta 0x0 ...può ritornare a 0x1 solo caricando i valori di default e/o aggiornando a altra versione di bios e/o se Windows ci pasticcia dentro e/o si cambia da clover a oc per poi ritornare a clover continuando a resettare la nvram. Se si effettua la procedura e si mantiene lo stesso bootloader (anche aggiornandolo), la cfg resta sbloccata a 0x0 . dopo il reset bios/nvram effettuato con la rimozione della batteria, la mb riporta la cfg a 0x1 ma caricando la configurazione salvata prima di togliere la pila, viene ripristinato lo sblocco. Per questo che ho specificato tutti i passaggi che vanno obbligatoriamente eseguiti! ...e si , Assolutamente resta 0x0 . E , attualmente, lo è su entrambi i miei bios. 

 

Scusami ma la configurazione che salvi prima di togliere la pila non la effettui prima di procedere allo sblocco del CFG? Quindi salvi il CFG a 0x1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.