Jump to content

CLOVER UEFI & Legacy: facciamo chiarezza [FAQ]


Recommended Posts

  • Support Team

Non sono un docente, né tantomeno un informatico e non ho la pretesa di sviscerare ogni piega di questo bootloader, semplicemente vorrei chiarire alcuni aspetti che traggono in inganno gli utenti alle prime armi nel mondo hack.

 

Se si ha hardware UEFI compatibile con NVRAM nativa, disco formattato in GPT UEFI, non sussiste alcuna problematica, basta copiare Clover nella EFI dentro la cartella EFI e il BIOS della scheda madre aggiungerà questa entries tra le opzioni di avvio.

 

In caso di bugs del BIOS medesimo e la entries di Clover non venisse automaticamente aggiunta, occorrerà farlo manualmente per cui vi riporto a questa breve guida su come attuare la cosa.

 

Per gli amanti del terminale invece è possibile usare EFI Shell - guida by Gengik84

 

Procedura per determinare se la NVRAM è nativa, vedi guida Jolly qui

 

In un sistema UEFI compatibile ma con NVRAM assente o non funzionante, si dovrà per forza emularla tramite installazione ad hoc di Clover e selezionare gli rc.script tra le voci proposte. 

 

NB - Aggiornamento di novembre 2019: attenzione che molto probabilmente nelle future versioni di Clover gli rc.script saranno sostituiti da un demone

Link to post
Share on other sites

Bella, iCanaro

 

 

 

Aggiungerei che se in Legacy si vuole installare un dual boot su stesso disco partizionato, si installi prima Windows, poi MacOS nell'altra partizione e infine clover come hai detto, ma selezionando invece boot0ss

 

 

 

Ha scritto dopo 1 minuto 7 secondi:

 

Re: CLOVER UEFI & Legacy: facciamo chiarezza [FAQ]

 

Altrimenti il dual boot non verrà gestito bene

Link to post
Share on other sites
"marco.pisellonio80" post_id="43922" time="1570033127" user_id="59">

Aggiungerei che se in Legacy si vuole installare un dual boot su stesso disco partizionato, si installi prima Windows, poi MacOS nell'altra partizione e infine clover come hai detto, ma selezionando invece boot0ss

 

 

 

Ha scritto dopo 1 minuto 7 secondi:

 

Re: CLOVER UEFI & Legacy: facciamo chiarezza [FAQ]

 

Altrimenti il dual boot non verrà gestito bene

Cosa intendi quando dici che il dual boot non verrà gestito bene?!? emoticon_timidi

 

 

 

io ho legacy sul laptop in firma con High Sierra e Windows 10 sullo stesso SSD e non ho affatto seguito quanto hai scritto tu:

 

 

 

ho partizionato l'SSD in 2 partizioni, poi sulla prima ho installato High Sierra seguito poi da installazione di Clover in legacy come da guida @Gengik84[/mention] nella ESP e boot0af in MBR e infine ho installato Windows 10 sulla seconda partizione...

 

 

 

I due sistemi si avviano senza problemi e senza aver bisogno di aver fatto altro se non settare bene clover per le entries dei soli 2 sistemi operativi visualizzabili

Link to post
Share on other sites

Si tratta di MBR Ibrido, nello schema GPT c’è all’inizio una zona chiamata MBR Protective, quello che permette ad un sistema basato su BIOS l’avvio da un disco GPT, con un boot loader appunto memorizzato in questa zona. Questa manipolazione però apre mille scenari, tutti Negativi emoticon_sorriso , d'altronde l’alternativa è un MBR puro… Manipolarlo al 100% come facciamo con l'Avvio UEFI è davvero complesso, parlo per esperienza diretta.

Link to post
Share on other sites
"marco.pisellonio80" post_id="43972" time="1570099397" user_id="59">

Ha scritto dopo 2 minuti 10 secondi:

 

Se ben ricordo nella descrizione del boot0ss lo diceva

ricordi bene... ecco le due descrizioni (clover 5091):

 

 

[attachment=1]boot0af.png[attachment=0]boot0ss.png

 

Quello che mi chiedevo e ti chiedevo, era cosa succedeva se facevi la prima opzione nella gestione dei due sistemi... giusto per capire come mai a me funziona la prima scelta.

 

 

 

Non è che "boot0ss nella mbr" sia più adatto nel caso si abbia Windows già installato?

 

Infatti tu dici che lo installavi per primo... Forse io avendo installato per primo high sierra e poi clover con "boot0af nella mbr" non avevo bisogno di seguire la tua procedura installando come ultimo Windows 10

Link to post
Share on other sites

Bisogna fare distinzione, le due opzioni sono nate e usate anche per MBR PURO, come schema di partizionamento, cmq il discorso è complesso, la EFI Attiva in GPT, diverso il discorso in MBR PURO, Attiva la Partizione di Windows, ecc ecc ecc...

 

 

 

Ci si può fare una Tesi sopra, tanto per capire guarda il grado di complessità Ibrido:

 

-

 

https://www.rodsbooks.com/gdisk/hybrid.html">https://www.rodsbooks.com/gdisk/hybrid.html

 

 

 

In mezzo ci sono molte variabili, se MBR Protective è anche minimamente pasticciato le risposte dell'installer di Windows posso essere diverse, immagina poi aggiungendo Linux _whaa , ho passato le nottate a studiarlo...

 

 

 

Si capisce meglio pensando che Windows in questo schema GPT si installa 100% MBR e per lui è un MBR Classico, con i suoi limiti, altrimenti un installer MBR non lo installerebbe.

 

 

 

Per fortuna possiamo scordarcelo.....................

Link to post
Share on other sites

Sì, a me era capitato di installare prima Mac e poi windows e al riavvio clover era scomparso. Se invece installavo clover per ultimo con boot0af windows non partiva, se era nello stesso HD partizionato, se invece era in un disco diverso nessun problema. Invece con il boot0ss con 2 o più partizioni le vedeva tutte senza problemi, e se ben ricordo senza nemmeno bisogno delle entries :) !

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.