Jump to content
You are a guest user Click to join the site
iCanaro

nvme Dischi NVMe Prezzo & Prestazioni & Compatibilità

Recommended Posts

Di recente molti di noi hanno acquistato dischi NVMe e nello specifico il Sabrent in varie taglie, vediamo come si comporta:

 

Montato nell'hack 2 in firma

 

Taglio: 2TB

 

Prezzo acquisto: 264€

 

OS: win10x64 LTSC

 

 

Sabrent_SSC_oRFap9fr8g.png

 

 

DiskInfo32_XOSuc5BPns.png

 

 

 

DiskMark64_b0hJmVXuqk.png

 

 

Catalina APFS

attachment.php?attachmentid=13212&d=1563726149

 

 

Mojave in HFS+

attachment.php?attachmentid=13213&d=1563726651

 

 

High Sierra in HFS+

attachment.php?attachmentid=13214&d=1563727447

 

 

Positivo:

Non scalda molto

 

Possibilità conversione settori 4K a 512byte

 

buone prestazioni in windows

 

discrete prestazioni nei macOS

 

 

Negativo:

 

sinora trovato niente di veramente negativo... speriamo solo che se in futuro escono nuovi firmware questi non facciano piazza pulita dei dati come negli MVMe Transced che seppur validi a prestazioni sconsiglio per questo motivo.

CATY_APFS_2019-07-21 alle 18.21.28.png

MOJAVE_HFS_2019-07-21 alle 18.29.51.png

HS_HFS_2019-07-21 alle 18.42.57.png

Edited by iCanaro
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Problematiche:

 

 

 

ora sia Parted Magic che R-Drive image clonano perfettamente i macOS in HFS+ unico inconveniente non da poco che sono esattamente uguali in tutto e per tutto quindi se avete intenzione di lasciare anche il vecchio disco, questo NON va bene. Occorre preparare la partizione e poi clonarla con Carbon Copy Cloner.

 

 

 

Clonazione windows, qui mi servirebbe una rapida guida/dritta da @netgear[/mention] su come far avviare poi i windows clonati

 

 

 

Le partizioni in APFS di macOS sinora non ho ottenuto risultati apprezzabili

Share this post


Link to post
Share on other sites

@iCanaro

Non ho capito se la problematica di cui parli è un particolare che accade con i sabrent o in generale clonando un qualsiasi disco

 

Grazie

Edited by fabiosun

Share this post


Link to post
Share on other sites

Considerazioni generali, NOn specifiche per il Sabrent. Non è che clono dischi o partizioni tutti i giorni, poi ultimamente usavo CCC per copiare le partizioni. Usando Parted magic e R-Drive image ho voluto condividere la problematica che se poi si mantengono entrambi i dischi i macOS essendo identici mandano in confusione clover; quindi se dopo clonato il disco di origine viene tolto, OK nessun problema, se si mantiene, non va bene, meglio clonare con CCC che assegna ID diversi alle partizioni

Share this post


Link to post
Share on other sites

ok ora è più' chiaro

 

Per clonare windows uso Trueimage di Acronis che faccio partire da un CD

 

Clona il disco completamente

 

in questo caso il sistema parte dal disco che ho nel bios selezionato

 

Con CC e hfs cloni la partizione di OSX e come dici tu non c'e problema in questo caso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema dovresti averlo solo se Cloni il Disco, se Cloni le Singole Partizioni non dovresti avere problemi, per avviare i Windows Clonati basta che allinei il BCD, magari solo la parte di Boot, poi se vuoi fare le cose a modo dopo avviato allinei Tutte le voci del BCD, che cmq non userai mai :)

 

 

 

Ha scritto dopo 4 minuti 43 secondi:

 

Acronis so che è difficile da credere ma non funziona al 100%, davvero, specie con Crucial che oltretutto lo forniscono per il Clonaggio...

 

 

 

Da una parte questa cosa, che ha dell'incredibile, dimostra come in questo settore l'esperienza sia un elemento fondamentale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' appunto la parte di allineamento di BCD che non ho chiaro come e con cosa fare... il ripristino USB di installazione da prompt non sono riuscito a farlo andare.

 

 

 

In compenso, per chi interessa, ho creato nel nuovo disco una partizione APFS poi con CCC vi ho clonato Catalina APFS del vecchio disco; l'operazione viene portata a termine ma CCD dice che non ha potuto copiare tutto e appunto la clonazione NON è poi avviabile, se però da altro macOS si esegue l'installer dell'ultima release di catalina, questi vede perfettamente la nuova partizione e si può procedere con l'installazione. Una volta terminata poi si arriva al desktop con tutto funzionante e tutte le app e dati presenti.

 

 

 

Quindi in attesa di futuri aggiornamenti di CCC o altre app, con questo doppio passaggio clonazione non perfettamente riuscita e su du questa nuova installazione si riesce a portare a destinazione quello che ci si era prefissi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con CCC puoi fare quello che diciamo a volte ovvero clonare una partizione APFS in una HFS+ per avere il sistema in hfs+ (lo facevo a volte sino a Mojave )

 

la faccenda del boot e' differente

 

dipende da cosa hai impostato nel bios e poi dal BCD che va rivisto come ti dice @netgear[/mention] in caso di clonazioni complete di disco e utilizzo dei due dischi clonati identici

 

io quando clono completamente..un disco poi lo sego..e riutilizzo in altri compiti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avvii con Sergei, le partizioni sono già montate, avvii BOOTICE selezioni il BCD che ti interessa e lo allinei alla partizione come in Figura, ora windows si avvia:

BCD.JPG

Edited by fabiosun

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho da poco preso il crucial p1 ct1000p1ssd8 1tb pagato poco più di 100€ appena posso posto i risultati!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho da poco preso il crucial p1 ct1000p1ssd8 1tb pagato poco più di 100€ appena posso posto i risultati!

Edited by fabiosun

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con CCC puoi fare quello che diciamo a volte ovvero clonare una partizione APFS in una HFS+ per avere il sistema in hfs+ (lo facevo a volte sino a Mojave )

 

la faccenda del boot e' differente

 

dipende da cosa hai impostato nel bios e poi dal BCD che va rivisto come ti dice @netgear in caso di clonazioni complete di disco e utilizzo dei due dischi clonati identici

 

io quando clono completamente..un disco poi lo sego..e riutilizzo in altri compiti

 

si generalmente si clona nel nuovo disco e quello vecchio viene destinato ad altri compiti, nel mio caso volevo per ora mantenerlo per confronti prestazioni e base nel caso di casini ed esperimenti andati male nel nuovo disco... ecco il perché ci ho messo un po' ad arrivare alla meta.

Edited by fabiosun

Share this post


Link to post
Share on other sites

io facevo il ragionamento in base al cost di 2/3 giorni fa del Sabrent identico a quanto costa il crucial

 

Da li per le prestazioni non c'e' paragone e quindi pure se non lo sfrutti..avrei preso il più' performante

Share this post


Link to post
Share on other sites

hack 3 transcend 1Tb

hack 2 sabrent 2TB

Schermata 2019-07-23 alle 00.55.54.png

Schermata 2019-07-23 alle 01.00.48.png

Edited by fabiosun

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avvii con Sergei, le partizioni sono già montate, avvii BOOTICE selezioni il BCD che ti interessa e lo allinei alla partizione come in Figura, ora windows si avvia:

 

-

 

BCD.JPG

 

oggi ho imparato ad armeggiare correttamente con BOOTICE _whaa meno male che faccio sempre backup preventivi cartella microsoft.. le prime volte ho cappellato di brutto emoticon_linguaccia empticons_thu

Edited by fabiosun

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bene è fondamentale conoscere il BCD, grossi danni non dovresti riuscire a farli, poi certo un avvio UEFI si conserva sempre a prescindere emoticon_sorriso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.