Jump to content
You are a guest user Click to join the site
Sign in to follow this  
iCanaro

NVMe con High Sierra & Windows 7

Recommended Posts

Non mi ero mai posto il problema, non avendo mai avuto SSD NVMe, ma visto che a breve mi arriverà un Transcend da 1Tb e una delle probabili allocazioni è il mio hack 3 la Z97 dove l'OS che uso maggiormente è high sierra, mi chiedevo se necessita di qualche patch nel config o kext da aggiungere... emoticon_thanks

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, e' supportato direttamente..

 

io ho un 960 Pro da 1tb montato su scheda PCI

 

Ma lo ho anche provato su slot nvme e non hai bisogno di nulla per farlo vedere ad OSX (chipset x99 e x299 ho provato)

 

 

"iCanaro" post_id="30408" time="1554626337" user_id="57">

Non mi ero mai posto il problema, non avendo mai avuto SSD NVMe, ma visto che a breve mi arriverà un Transcend da 1Tb e una delle probabili allocazioni è il mio hack 3 la Z97 dove l'OS che uso maggiormente è high sierra, mi chiedevo se necessita di qualche patch nel config o kext da aggiungere... emoticon_thanks

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pensa che stamattina avrei voluto aprire un post per chiedere se è necessario qualche kext o qualche modifica al config per quello che hai detto tu

Share this post


Link to post
Share on other sites

giorno macachi :sunglasses: è stata dura ma le nuove esperienze forgiano... high sierra win10 win7 su nvme con 2 EFI e i windows boot indipendenti nella GUI di clover.... la sfida è stata installare win7 su nvme transcend :upside_down::vulcan:

 

 

 

riepilogo delle ultime 24 ore...

 

preparazione NVMe con Parted Magic oppure GParted con queste partizioni

 

 

 

EFI --> 300 MB FAT32 flag esp boot

 

partizione windows 10 NTFS

 

EFI --> 300 MB FAT32 esp

 

partizione windows 7 NTFS

 

spazio non assegnato

 

partizione high sierra HFS+

 

 

 

- Clonato high sierra da SSD a NVMe con CCC il quale alla fine ha clonato anche la partizione di recovery

 

- Avviato high sierra NVMe con EFI SSD e poi questa copiata in EFI NVMe

 

- Installazione win10LTSC UEFI, il suo setup ha creato autonomamente la sua partizione di recovery e i 16Mb riservati nello spazio libero tra i windows e macOS

 

- La vera sfida è stata win7 enterprise UEFI, clonando l'installazione esistente da SSD a NVMe non riuscivo ad avviarla, installandolo con la USB e facendo caricare tutti i driver NVMe reperibili in giro il disco NON veniva visto... occorreva creare una nuova USB per l'installazione con già inclusi driver ma più importante, una patch di win7 per gli NVMe.

 

Dopo varie ricerche e letture la cosa più semplice è stato usare un apposito software messo a disposizione dalla MSI (un plauso) e mi stò riferendo a https://forum-en.msi.com/index.php?topic=261560.0">MSI win 7 smart tool con questi una volta avviato basta fargli vedere la iso di partenza, fargli includere driver USB e NVMe e crea automaticamente una pendrive avviabile con tutto il necessario. Terminata la creazione della USB procedo all'installazione di win7 e questa volta il disco NVMe viene regolarmente visto, installo, aggiorno driver e win7 e poi spiego il trick per fare in modo che dalla GUI di Clover ogni windows abbia il suo boot.

 

Avvio win10 e per mezzo di https://www.majorgeeks.com/files/details/easybcd.html">EasyBCD 2.4 setto come primo OS di boot win7, riavvio in high sierra monto la EFI e copio la cartella microsoft dentro la EFI2--> EFI e poi riavvio, nella GUI di clover ora compare EFI (già presente) e EFI2 con i loghi microsoft, avvio win10 da EFI e imposto come primo OS win10.

 

Dopo tutto questo giro se avvio win da EFI mi parte per default win10; se invece avvio win da EFI2 mi parte per default win7

 

 

 

emoticon_applausi emoticon_applausi2 empticons_thu empticons_thu empticons_thu emoticon_applausi2

transcend__partizioni.png

Schermata 2019-04-10 alle 15.00.49.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

@netgear[/mention] ti piace questa sistemazione?

Share this post


Link to post
Share on other sites

La prima EFI è condivisa tra Windows e OS X, ci sono due Sistemi Windows...

 

 

 

Ha scritto dopo 2 minuti 11 secondi:

 

Ah scusami non ho letto il Post, ho solo guardato l'Immagine, ora lo leggo :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si esattamente, nella prima EFI vi sono tutti i file di boot dei vari OS, nella EFI 2 vi ho copiato la cartella microsoft con impostazione di boot di default in win7 così dalla GUI di clover avvio win 10 e win 7 con 2 entries separate... poi ovvio che se scelgo win7 ho 5 sec. di tempo per passare a win10; ma la cosa che mi interessava era che una volta fatta la scelta dell'OS dall GUI di clover poi non avessi più bisogno di selezionare quale win avviare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ora però hai lo stesso problema, dover ottimizzare la EFI per Windoaws e OS X, vanificando il vantaggio di avere una EFI per ogni Sistema ecc...

 

 

 

Io avrei optato per OS X all'inizio dello schema, visto che è l'unico SDA1 dipendente, però alla fine sei te il Gestore del Multiboot, quindi può andare bene tutto quello che si avvia emoticon_sorriso ...

 

-

Share this post


Link to post
Share on other sites

buon pomeriggio macachi 8-) per chi interessa ecco le novità... il disco MVMe della transcend va bene, non scalda molto e fa quello che cui è stato preso... ma ha un grosso difetto secondo me, e cioè se si aggiorna il firmware o si clona l'intero disco o si perdono tutti i dati emoticon-occhi_61 vi era un firmware aggiornato, per eseguire l'operazione la transcend fa scaricare una iso che in pratica è un mini linux e con unebootbin fa creare una USB avviabile da cui poi si aggiorna... NON ho letto attentamente i messaggi... (in 10 anni ho aggiornato firmware di tutte le marche) operazione andata bene... peccato che sorpresona... disco da inizializzare nuovamente ahahhahahaha vabbè ne ho approfittato per rieseguire un po' il tutto in modo diverso... @netgear[/mention] questa distribuzione come ti sembra?

transcend_partizionamento.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi sembra molto diverso, immagino che questo schema l'avrai progettato...

 

 

 

Windows 7 lo avvia la EFI in coda, e la prima EFI avvia W10 e OS X, alla fine lo schema deve essere (oltre a funzionare) congeniale al tuo modo di operare.

 

 

 

Io alla fine, visto che ci sono più modi, ho scelto di tenere raggruppate le partizioni inerenti al Sistema.

 

-

 

k7qHS3v.png"><a href=https://i.imgur.com/k7qHS3v.png' alt='k7qHS3v.png'>

 

 

 

Nvme è pratico perchè sta sulla scheda, nel mio caso l'ho scartato per il fatto che non era disabilitabile da BIOS, oltre ad avere una certa sensazione di LAG che non mi convinceva, questa seconda cosa penso risolvibile.

 

 

 

Poi aumentando la velocità di trasferimento il collo di bottiglia diventa il Sistema, alla fine vedo che le caratteristiche vengono sfrutte a tratti.

 

 

 

Cmq Ripristinando un immagine da 20Gb, un attimo, pensavo infatti che non l'avesse scritta, invece si, ma una manciata di secondi tra velocità di scrittura e cache della RAM...

 

 

 

Ha scritto dopo 8 minuti 45 secondi:

 

A me piace, visto che OS X è l'unico Sistema che vuole la EFI SDA1, partire con quello.

 

 

 

EFI OS X Recovery e hai MAC raggruppato all'inizio del Disco.

 

 

 

EFI MSR W10 Ripristino e hai Windows 10 se non vuoi MSR e Ripristino, non li metti

 

 

 

EFI W7 e hai Windows 7

 

 

 

Ecc

 

 

 

Ha scritto dopo 14 minuti 16 secondi:

 

Ora Uppo dei Preinstall Windows 7 Windows 10 1809 Windows 10 1903, per fare le installazioni fuori SCHEMA

Share this post


Link to post
Share on other sites

Leggendo guide in giro per il web, mi sono imbattuto in questa su IM

 

https://www.insanelymac.com/forum/topic/338450-how-to-add-devices-into-system-information-pci-with-configplist/">https://www.insanelymac.com/forum/topic ... nfigplist/">https://www.insanelymac.com/forum/topic/338450-how-to-add-devices-into-system-information-pci-with-configplist/

 

visto che il nuovo NVMe non veniva visto nella lista PCI e non volendo sempre tirare per la giacchetta il povero gengik, che è sempre richiesto a destra e a manca, mi sono dilettato a vedere se riuscivo a combinare qualcosa... premesso che per me questa roba è sempre ostica, ma nel mio piccolo sono contento del risultato ad oggi ottenuto

 

 

 

https://postimg.cc/2bFdph5m">LINK_TEXT>

 

 

 

questo per mezzo dell'aggiunta in devices --> arbitrary

 

 

 

https://postimg.cc/GBj9dQvM">LINK_TEXT>

 

 

 

che dire alla fine... niente di che, ma sono piccole/grandi soddisfazioni quando si raggiunge lo scopo studiando ed applicandosi un po' _whaa empticons_thu empticons_thu :ugeek:

 

 

 

Chiaro che questa cosa è puramente cosmetica per la lista PCI, infatti vedendo con DPCIManager, appare un campo vuoto in device name

 

 

 

https://postimg.cc/N28QkGbd">LINK_TEXT>

 

 

 

come pure in hackintool pare che ci sia degli interrogativi

 

 

 

https://postimg.cc/7C7PZN0v">LINK_TEXT>

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si Cosmetica...

 

-

 

maxresdefault.jpg"><a href=https://i.ytimg.com/vi/6OCm9nff_6A/maxresdefault.jpg' alt='maxresdefault.jpg'>

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo lo studio paga sempre, in termini di soddisfazioni, perchè economicamente si riesce spesso a dimostrare il contrario...

Share this post


Link to post
Share on other sites

">[bBvideo=560,315]
[/bBvideo]

 

 

 

Ha scritto dopo 6 minuti 17 secondi:

 

Ma stai Operando solo sul Config..?

Share this post


Link to post
Share on other sites

si esattamente, solo sul config inserendo in devices --> arbitrary come da guida linkata su ma che riporto anche qui

 

https://www.insanelymac.com/forum/topic/338450-how-to-add-devices-into-system-information-pci-with-configplist/">https://www.insanelymac.com/forum/topic ... nfigplist/">https://www.insanelymac.com/forum/topic/338450-how-to-add-devices-into-system-information-pci-with-configplist/

 

 

 

https://postimg.cc/3d7NXZdK">LINK_TEXT>

 

 

 

installo gli strumenti aggiuntivi, poi da terminale ho la lista esatta dell'indirizzo PCI da usare...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ti ringrazio... il sabrent l'ho in lista, sono un po' titubante in quanto leggendo i commenti, potrebbe avere problemi con software di clonazione per una questione tecnica

This drive is very fast and install was easy. This is down in the weeds a bit, but an important note is that it uses 4k byte sectors and has no 512 byte emulation (512e). This minor detail cost me 12+ hours of trying to figure out how to make the drive work with what I needed to do with it (clone and encrypt my OS). For clean installs, this should not be a problem. Cloning a hard drive is a problem, however, because you will need to have cloning software that can convert 512 byte sectors to 4k sectors, and even then, the cloning software may not be able to convert the boot partition (which happened to me), which will result in it being impossible to boot your computer. Most modern hard drives have 4k physical sectors (like this one) but emulate 512 byte sectors for compatibility purposes (some programs still are only compatible with 512 byte sectors). This drive does not emulate, which causes the above-mentioned issues. If doing a clean install of Windows, the drive should be fine and is very fast, but cloning did not work for me. Be aware that there may be other compatibility issues with programs, however. My laptop is less than one year old and has a SATA SSD, so this doesn't just affect traditional hard drives.

 

 

 

As a side note, the lack of 512e may also affect the encryption and backup of your hard drive. Popular encryption software VeraCrypt only supports 512 byte sectors, and I could not get Bitlocker to work properly after a clean install of Windows using this hard drive (could have been user error, but I worked on it for a few hours). I decided to send the drive back so I did not attempt to back up the hard drive, but it is also possible that the lack of 512e would also affect the ability to back up this hard drive to another hard drive with 512e, even if the backup drive has 4k physical sectors. Just do your homework on these issues before purchasing the drive.

 

L'altro dell'HP non lo conoscevo, aggiungo in lista... come prezzo è equivalente all'altro osservato speciale che ho e cioè il WD

 

https://www.amazon.it/Black-Interno-Gaming-Elevate-Prestazioni/dp/B07M64QXMN/ref=sr_1_6?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&keywords=nvme+wd&qid=1556013292&s=gateway&sr=8-6">vedi link ama

 

ma ancora non è disponibile il 2TB a prezzi che mi attizzano

Share this post


Link to post
Share on other sites

del secondo (hp) esiste anche la versione da 2 tb..che a livello di numeri e' piu prestazione dei samsung pro..ma in Italia non si trova allo stesso prezzo di newegg (intorno ai 400 euro comprese tasse)

 

ci sto pensando

Share this post


Link to post
Share on other sites

a me NO.... solamente nuovi giochini emoticon_risata :geek:

Share this post


Link to post
Share on other sites

a me serve un compromesso tra prezzo e varie velocità..in genere su files di grandi dimensioni..

 

sto valutando anche la serie Optane 905p ma costa uno sproposito come rapporto gb/€

 

 

 

Ha scritto dopo 57 secondi:

 

@iCanaro[/mention]

 

144D A804 144D A801 Samsung Electronics Co Ltd NVMe SSD Controller SM961/PM961 Mass storage control Non-Volatile memory pci144d,a804 pci144d,a804 PciRoot(0x0)/Pci(0x17,0x0)

 

 

 

questo e' sufficiente per creare una entry nel config?

 

Leggo la guida ma mi perdo facile :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.